Cerca
  • Envisep Press Office

Envisep ottiene l'accreditamento per l'analisi della Legionella.

L’impegno profuso negli anni ha portato Envisep ad ottenere riconoscimenti, certificazioni ed accreditamenti di valore, a garanzia dei propri clienti.

Oltre alle certificazioni riguardanti i sistemi di gestione qualità, ambiente, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, anticorruzione (D.lgs 231/01) e attestazione SOA (clicca qui per visualizzare le certificazioni), l’azienda guidata dal prof. Riccardo Maggiore ha ottenuto da parte di Accredia l’accreditamento riguardo alle analisi sulla Legionella, secondo la norma UNI EN ISO 11731:2017 (vedi qui).


Riguardo alla legionella - un batterio molto pericoloso che si diffonde nei ristagni d’acqua e può risalire molto velocemente gli impianti idrici contaminando indistintamente qualsiasi struttura, nonché dannoso per la salute dell’uomo in quanto, se inalato, causa una malattia spesso letale chiamata legionellosi - la valutazione di rischio biologico e la relativa analisi rappresentano un obbligo di legge per tutte quelle aziende riportate all’interno delle Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi approvato in Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 7 maggio 2015 ovvero:

  • Strutture turistico ricettive (alberghi, case per ferie, B&B, beauty farm, villaggi turistici, campeggi, etc);

  • Strutture sanitarie (ospedali, centri medici, odontoiatri, etc);

  • Stabilimenti termali

“I campionamenti sono di due tipologie principali: campionamenti finalizzati all’analisi legionella nelle acque, campionamenti finalizzati all’analisi legionella in impianti aeraulici (ad esempio, l'impianto di condizionamento dell'aria). In entrambi i casi la periodicità di campionamento è, solitamente, semestrale, ma tale frequenza può variare in base al tipo di struttura in cui viene eseguita l’attività e, in seguito a lavori di ristrutturazione che determinano modifiche agli impianti”, suggerisce il prof. Riccardo Maggiore, amministratore di Envisep e già docente di chimica dell’ambiente all’Università degli Studi di Catania, aggiunge “Il rischio legato al batterio legionella è ulteriormente rafforzato dalla concomitanza del rischio legato al virus SARS-COV-2, motivo per cui le autorità sanitarie prestano e presteranno particolare attenzione alla applicazione di tutte le misure prescritte, per il suo controllo, dalle linee guida nazionali del 2015 che impongono, avendo forza di legge, precisi obblighi in capo ai titolari di strutture aperte al pubblico”.


In una precedente nota divulgata dalla stessa Envisep, si legge che già lo scorso anno, in piena pandemia, l’Istituto Superiore di Sanità ha emesso delle apposite linee guida (Rapporto ISS n. 21/2020), dedicate a tutti i gestori di strutture ricettive.


Datori di lavoro, dirigenti e responsabili della sicurezza aziendale, possono incorrere a sanzioni considerevoli, e in alcuni casi persino alla detenzione.

Secondo quanto previsto dall’art 55 del D.Lgs 81/08, nel caso in cui non vengano effettuate le corrette valutazioni e non venga garantito un ambiente di lavoro salubre, a seguito di un controllo, i datori di lavoro e i dirigenti possono incorrere in:

  • Una sanzione fino a 6.600€ per ogni obbligo non soddisfatto

  • Detenzione fino ad 8 mesi

  • Chiusura della struttura

  • Sospensione definitiva dell’attività imprenditoriale

Le sanzioni sono disciplinate dal testo unico sulla sicurezza sul lavoro (D.L. 81 del 2008 e s.m.i.) e la loro quantità ed entità è proporzionale al numero di obblighi non soddisfatti.


Grazie alle proprie competenze multidisciplinari, Envisep può offrire a tutti i gestori di strutture di tipo turistico, ricreativo o nosocomiale un servizio completo, consistente in:


Redazione del Documento di Valutazione del Rischio Legionellosi (in ottemperanza alle “Linee Guida 2015 per la prevenzione ed il controllo del rischio legionellosi”, emesse dalla Conferenza Stato Regioni) sulla base di una preliminare ispezione dettagliata degli impianti e delle strutture;

Elaborazione di un Protocollo di Monitoraggio e Controllo del rischio, con indicazione delle procedure, delle attività e delle frequenze di intervento, inclusa la predisposizione di apposito sistema di registrazione delle informazioni;

Formazione dei gestori e del personale addetto sulle corrette pratiche operative di manutenzione ordinaria degli impianti critici, sui controlli di routine e sulla tenuta delle registrazioni;

Monitoraggio analitico della contaminazione da legionella spp, con esecuzione dei campionamenti e delle prove microbiologiche da parte del nostro laboratorio di analisi;

Attività di sanificazione chimica periodica degli impianti di accumulo, trattamento e distribuzione dell’acqua fredda e calda;

Attività di sorveglianza e supporto all’implementazione del Protocollo di Monitoraggio e Controllo da parte dei nostri consulenti specializzati, sia a distanza che in presenza;

Fornitura e installazione di sistemi automatici di disinfezione chimica e fisica per ogni tipo di impianto di trattamento e distribuzione dell’acqua.


In più, Envisep, garantisce a tutte le strutture interessate dall'obbligo di prevenzione della legionellosi un intervento completo, in cui, oltre a disporre di un laboratorio di analisi accreditato Accredia, dispone di una divisione di progettazione, costruzione e gestione di impianti di depurazione e potabilizzazione delle acque.


------------------

Per richiedere un check up della vostra struttura, potete contattarci ai seguenti recapiti: laboratorio@envisep.it - (+39) 095 596 8616

52 visualizzazioni0 commenti